L’Umanità di uno scienziato

di Giulio Alfredo Maccacaro

antologia a cura di Enzo Ferrara

pp. 282

Gli scritti di Giulio Alfredo Maccacaro (1924-1977) – medico, scienziato, organizzatore sociale e culturale, fondatore di Medicina Democratica – ci illuminano da una parte sui doveri della professione del medico in una società, come quella contemporanea, sempre più attraversata da conflitti, contraddizioni e ingiustizie e dall’altra sulla realtà della medicina come disciplina non solo tecnica, ma sociale, i suoi rapporti con il potere e le altre scienze, il suo discutibile status di scienza “neutrale”. Gli scritti evidenziano il carattere sociale della disciplina medica e ogni rifiuto della separazione tra medici e pazienti e dell’espropriazione a danno dei lavoratori del controllo sulle cure e le terapie, a favore di un concetto ampio di partecipazione e di costruzione della salute come un diritto collettivo e risultato dell’azione sociale e politica.

ENZO FERRARA. Ricercatore presso l’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica di Torino. Collabora con le riviste “Lo Straniero” e “Una Città” occupandosi di educazione in campo scientifico e di divulgazione per i problemi di ambiente, salute e inquinamento. Ha già curato per le Edizioni dell’Asino A lezione da Darwin. Per capire chi siamo (2009).

slider_style: default
slider_content: Gli scritti di Giulio Alfredo Maccacaro (1924-1977) – medico, scienziato, organizzatore sociale e culturale, fondatore di Medicina Democratica – ci illuminano da una parte sui doveri della professione del medico in una società, come quella contemporanea, sempre più attraversata da conflitti, contraddizioni e ingiustizie e dall’altra sulla realtà della medicina come disciplina non solo tecnica, ma sociale, i suoi rapporti con il potere e le altre scienze, il suo discutibile status di scienza “neutrale”. <b>In offerta a 12 Euro </b>

Vecchio Prezzo

Prezzo: 8.00€

Risparmi

Loading Aggiornamento carrello...

Le persone che hanno acquistato questo articolo hanno anche acquistato