A lezione da Darwin. Per capire chi siamo (versione pdf)

di Enzo Ferrara

 

pp. 192

 

Due secoli fa nasceva Charles Darwin. Lo scienziato inglese fu sicuramente un rivoluzionario, non fu tanto il concetto di evoluzione in sé, di cui Darwin si rivela più erede e diffusore anziché ideatore, quanto l’idea di cambiamento come necessità incessante, biologicamente benefica e connaturata all’esistenza. È allora opportuno riflettere su Darwin due secoli dopo la sua nascita, a maggior ragione osservando che lo sviluppo della teoria dell’evoluzione si rivela irriducibile a ogni piano progressista e consolatorio. È irriducibile all’ideale di una scienza che muove su percorsi lineari, perché i suoi principi confutano gli affidamenti più radicati del pensiero occidentale; all''idea della benevolenza del creato, del suo ordine e del progetto supremo, così come all''illusione che la natura possegga una struttura prevedibile con un percorso interpretativo, dunque di possibile controllo e dominio, pienamente rintracciabile. L''attualità del pensiero di Darwin attraverso un organico saggio introduttivo dell''autore e una piccola antologia del suo pensiero (da L''origine della specie e L''origine dell''uomo, Viaggio di un naturalista intorno al mondo, il manoscritto Darwin-Wallace).

 

Enzo Ferrara è ricercatore presso l''Istituto nazionale di ricerca metrologica di Torino. Collabora con le riviste “Lo Straniero” e “Una Città” occupandosi di educazione in campo scientifico e di divulgazione per i problemi di ambiente, salute e inquinamento.

 

pp. 192

Vecchio Prezzo

Prezzo: 3.00€

Risparmi

Loading Aggiornamento carrello...

Le persone che hanno acquistato questo articolo hanno anche acquistato