L’Ilva di Taranto e cosa farne. L’ambiente, la salute, il lavoro

di Riccardo Colombo e Vincenzo Comito

Prefazione di Maurizio Landini
Postfazione di Alessandro Leogrande

Il più aggiornato e approfondito studio sullo stabilimento Ilva di Taranto del gruppo Riva, scritto da due esperti dell’impresa italiana. L’opuscolo analizza produzione, fatturato e investimenti dell’Ilva, senza tralasciare le cronache giudiziarie e l’atteggiamento dell’azienda sulle questioni ambientali della fabbrica più inquinata l’Europa. Gli autori contestualizzano la crisi dell’industria siderurgica in Europa e nel mondo e analizzano se le tecnologie verdi a breve e lungo termine siano una prospettiva fattibile. Il libro è introdotto da Maurizio Landini, segretario generale Fiom Cgil nazionale, e chiuso dalla postfazione dello scrittore tarantino
Alessandro Leogrande.

Riccardo Colombo dirigente d’azienda fino al 1990, ha svolto attività di consulenza nell’area della pianificazione strategica e del controllo di gestione per importanti aziende. Insegna all’università di Urbino e di Bologna.
Vincenzo Comito ha lavorato per molti anni come consulente e dirigente nell’industria. Oggi è consulente aziendale e insegna all’università di Urbino. Per le Edizioni dell’Asino ha scritto Le armi come impresa (2009) e Gruppo Marcegaglia. Analisi e prospettive (2012).

 Leggi l'indice

isbn 978-88-6357-103-5
Finito di stampare nel mese di marzo 2013 

 

 

Vecchio Prezzo

Prezzo: 5.00€

Risparmi

Loading Aggiornamento carrello...

Le persone che hanno acquistato questo articolo hanno anche acquistato