ci-fu-una-volta-la-sinistra

Ci fu una volta la sinistra ovvero Il silenzio dei post-comunisti

di Piergiorgio Giacchè

pp.152

Dal passaggio di campo dei socialisti alla svolta della Bolognina tra nomi e simboli nuovi, dal Pci al Pds ai Ds al Pd ai nuovi gruppi, dagli anni di Craxi e Berlusconi, di Veltroni e D’Alema a quelli di Bersani e Renzi, di Di Pietro e Grillo, si è spenta o esaurita la storia della sinistra in Italia. Piergiorgio Giacchè ha raccontato e analizzato la fine di una storia e l’affermarsi di un’altra attraverso una serie di saggi e interventi che ripercorrono acutamente e causticamente una vera e propria tragedia nazionale.

Piergiorgio Giacchè (1946) insegna antropologia del teatro e dello spettacolo all’Università di Perugia. Ha pubblicato tra l’altro Carmelo Bene. Antropologia di una macchina attoriale (2007), di Aldo Capitini ha curato
gli scritti autobiografici Opposizione e liberazione (2003), e per i nostri tipi, con Goffredo Fofi, Agli amici. Lettere 1947-1968 (2010).

Leggi l'indice del libro

Vecchio Prezzo

Prezzo: 8.00€

Risparmi

Loading Aggiornamento carrello...

Le persone che hanno acquistato questo articolo hanno anche acquistato