Colonia Cecilia. Una comune di giovani anarchici italiani nel Brasile di fine Ottocento

di Afonso Schmidt

Prefazione di Alice Rohrwacher

Alla fine dell’Ottocento un gruppo di anarchici italiani fondò una comune nello Stato del Paranà, una vicenda con cui hanno dovuto confrontarsi generazioni di utopisti, fino al ’68 e oltre. In questo romanzo – da troppo tempo dimenticato e oggi accompagnato da una partecipe prefazione di Alice Rohrwacher – lo scrittore e giornalista brasiliano Afonso Schmidt ha restituito lo spirito di un’esperienza esemplare.

 

Rassegna stampa

 

Vecchio Prezzo

Prezzo: 10.00€

Risparmi

Loading Aggiornamento carrello...

Le persone che hanno acquistato questo articolo hanno anche acquistato