Le prigioni malate

Ottavo rapporto di Antigone sulle condizioni di detenzione in Italia. Con una introduzione di Giuliano Pisapia

pp. 208

L’Ottavo rapporto di Antigone sulle condizioni di detenzione vuole fornire una fotografia aggiornata del sistema penitenziario italiano. Quest’anno il rapporto si divide in tre parti. La prima descrive i numeri e le cause del sovraffollamento delle carceri italiane, mettendo in luce le ragioni per cui le carceri del nostro paese sono oggi tra le più incivili d’Europa. La seconda parte descrive i modi in cui, in una simile condizione di intollerabile sovraffollamento, i diritti fondamentali delle persone detenute sono messi costantemente a rischio. La terza parte prova ad aprire uno spazio di riflessione sull’edilizia penitenziaria, individuata dal governo quale risposta fondamentale all’attuale condizione di sovraffollamento, cercando di gettare un po’ di luce e aprire un confronto su di una operazione fino a ora portata avanti nel più assoluto silenzio.

DANIELA RONCO assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Torino e membro del coordinamento nazionale dell’Osservatorio di Antigone. ALESSIO SCANDURRA ricercatore presso la Fondazione G. Michelucci e cultore di Filosofia del diritto presso l’Università di Firenze. È presidente di Antigone Toscana e membro del comitato direttivo dell’Associazione Antigone. GIOVANNI TORRENTE assegnista di ricerca al Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Torino e docente di Sociologia del diritto presso l’Università della Valle d’Aosta. Membro del
comitato direttivo dell’Associazione Antigone. PATRIZIO GONNELLA presidente dell’Associazione Antigone. MAURO PALMA dottore in giurisprudenza honoris causa e Presidente del Comitato Europeo per la prevenzione della tortura. GIULIANO PISAPIA sindaco di Milano, avvocato, scrittore e politico italiano.

Vecchio Prezzo

Prezzo: 8.00€

Risparmi

Loading Aggiornamento carrello...

Le persone che hanno acquistato questo articolo hanno anche acquistato