Products Page

Bisogna aver visto. Il carcere nella riflessione degli antifascisti

a cura di Patrizio Gonnella e Dario Ippolito

Testi di Calamandrei, Foa, Spinelli, Lussu, Ginzburg, Levi, Salvemini, Baldazzi, Bauer, Bei, Bolis, Fancello, Giva, Lombardo Radice, Marconi, Monti, Pajetta, Parri, Rossi, Vinciguerra.

Prezzo: 15.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Cosa fai in giro?

di Cesare Cases

L’ampio frammento autobiografico apparso nel 1978 in un numero speciale del “Ponte” dedicato al quarantesimo anniversario delle leggi razziali antiebraiche, è un vertice assoluto del saggismo narrativo di Cases. Sebastiano Timpanaro, per primo, in una lettera all’amico del 20 gennaio 1979, ne colse appieno la sostanza morale e stilistica: “In quei tuoi ricordi sei riuscito a unire l’ironia e la tristezza in modo mirabile: li ho letti con vera commozione. E, sotto l’apparenza di pura autobiografia, quanta verità storica e politica, quanti motivi di riflessione per ebrei e non ebrei!”

Cesare Cases (Milano 1920 – Firenze 2005) è stato un critico letterario militante, germanista, animatore tra i più intensi della vita editoriale italiana. Nato in una famiglia ebraica benestante, studiò al liceo classico Giuseppe Parini. Nel 1939, in seguito alle leggi razziali fasciste, si rifugiò in Svizzera: inizialmente studiò chimica all’università di Losanna, ma nel 1943 assecondò la sua vera passione e seguì i corsi di filologia e letteratura all’università di Zurigo. Tornato a Milano al termine della guerra, vi concluse gli studi nel 1946, laureandosi in estetica con una tesi su Ernst Jünger. Ha lavorato per la casa editrice Einaudi come traduttore e curatore delle opere di autori tedeschi come Thomas Mann, Robert Musil, Bertold Brecht, Friedrich Dürrenmatt, Karl Kraus ed è stato docente di letteratura tedesca all’Università di Cagliari, con Ernesto de Martino. Ha insegnato, inoltre, presso l’Università di Pavia e l’Università di Torino.

isbn 9788863572612| pag. 56 | 8 euro

Prezzo: 8.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

“Gli asini” n. 65, luglio 2019

viva Krajewski, abbasso Salvini

IN CASA
La secessione politica e fiscale dei ricchi di Gianfranco Bettin
Contro Salvini, che è il peggio di Oreste Pivetta
Il voto di scarto. l’Umbria come esempio di Piergiorgio Giacchè
Quattro quartine sul Pd di Patrizia Valduga
Che la Chiesa reagisca di mons. Raffaele Nogaro
Salvini e la Madonna, Krajewski e la luce elettrica di Iacopo Scaramuzzi

PIANETA
È evitabile la catastrofe? di Alex Giuzio
Greta in un mondo da cambiare di Francesco Martone
La Libia, nuova frontiera della guerra ontologica di Luca Raineri
L’Algeria in movimento di Nedjib Sidi Moussa
Le elezioni in Ucraina di Fulvio Scaglione
I figli di Daesh e il nostro destino di Domenico Chirico
Come Facebook ha distrutto la democrazia di Carole Cadwalladr

EdUCAZIONE E INTERVENTO SOCIALE
La cultura della sicurezza di Valentina Calderone
Sulla famiglia dopo Verona di Antonella Soldo
Scuola: un futuro inquietante di Franco Lorenzoni
Educare e resistere in Trentino di Paola Pasqualin incontro con Valerio Rigo e Gabriele Vitello

Poco di buono
Le mie poesie di Chinua Achebe
La trilogia degli inizi di Alessandro Triulzi
Chi è “nemico del popolo”? Da Ibsen a oggi di Massimo Popolizio incontro con Goffredo Fofi
Consolo e Sciascia storia di un’amicizia di Marcello Benfante
Il ritorno di Graham Greene di Paolo Bertinetti
Una grande scrittrice Mercè Rodoreda di Chiara Valerio
Francesco Pecoraro e il ristagno del presente di Nicola Villa
Da Cannes, non i grandi nomi di Paolo Mereghetti
Da Cannes, due vecchi maestri di Emiliano Morreale

I disegni di questo numero sono di Sergio Bustric

Prezzo: 12.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

I figli, che bella fatica. Il mestiere del genitore

di Grazia Honneger Fresco

 

In un contesto sociale sempre più difficile, condizionato dall’invasività dei media e del consumo, dalla crisi del sistema scolastico e delle strutture portanti della società. II mestiere di genitore rimane tuttavia il più centrale di tutti: suggerimenti e consigli per affrontare nel modo più sereno e responsabile questo dovere all’interno di un mondo in continua mutazione.

 

Edizione: 3
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 20 giugno 2019
Pagine: 184 p., Brossura
  • EAN: 9788863572759

Prezzo: 14.90€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

“Gli asini” n. 66-67, agosto/settembre 2019

IN CASA
La pacchia di Alessandra Ballerini
Degli spettri si aggirano per l’Europa di Niki Giannari
Roma, la capitale in mano agli incapaci di Paolo Berdini
Il continuismo secondo De Rita di Marco Farsaglia
Un Repubblica fondata sul lavoro. Quello precario di Rinaldo Gianola
Pochi medici, tanta medicina di Roberto Landolfi
Ancora su Taranto di Marino Ruzzenenti
I portuali di Genova contro il mercato delle armi a cura di Giacomo D’Alessandro
L’ambiente in Liguria di Federico Borromeo, incontro con G. D’Alessandro
Lettera da Belluno di Marco Triches
Dal Sud: perché si emigra? di Davide Bubbico
Restare in Salento di Tiziana Colluto

PIANETA
Ecologia. È il momento di ribellarsi di Lorenzo Velotti

In Asia, a cura di Giuliano Battiston
Luci e ombre di “Jokowi” Widodo di Emanuele Giordana
Duterte, un nuovo messia per le Filippine di Paolo Affatato
L’India di Narendra Modi di Marina Forti
L’instabile Pakistan di Giuliano Battiston
Le donne in Cina di Camilla Lombardi
La classe media nella Russia di Putin di Maria Chiara Franceschelli
Non tutti gli africani lasciano l’Africa di Eleonora Copparoni

EdUCAZIONE E INTERVENTO SOCIALE
Adulti che scrivono dell’infanzia di Giordana Piccinini e Emilio Varrà
Per una radiografia della migrazione di Mariateresa Muraca
Un decalogo per l’operatore sociale di Marco Vincenzi
Il sistema penale minorile di Chiara Scivoletto
I ragazzi di Nisida di Roberta Rao
I rom della capitale di Lorenzo Alunni, incontro con Domenico Barberio
Da Bologna, storie di richiedenti asilo di Savino Reggente e Pietro Faoro, a cura di L. Monti

Poco di buono
Dalle “Ballate di uomini e bestie” di Vinicio Capossela
Sentire (e cantare) questo tempo di Vinicio Capossela, incontro con G. Fofi
Vinicio e i nostri anni di Simone Caputo
Sciami, fotoni e nuvole. Poesie di Antonella Anedda, a cura di Marco Gatto
Il manuale dell’immigrazione. Poesie di Caroline Smith, a cura di Paola Splendore
Sul teatro della crudeltà di Antonin Artaud, a cura di Alex Giuzio
Cosa resta di Artaud di Rodolfo Sacchettini
Il cinema come catarsi di Roberto Minervini, incontro con Alessandro Stellino
Osservazione e partecipazione in due romanzi di oggi di Piergiorgio Giacchè
Cracking a Marghera, un romanzo di Gianfranco Bettin di Nicola De Cilia
L’asino che vola secondo Valdivia di Alessio Trabacchini
Ricordo di Chichita Singer Calvino di Emanuele Dattilo
A Lecce, il premio degli Asini 2019

storie
La terra prestata all’uomo di Lydia Cabrera
Apprendistato in una casa occupata di Tomi Mellina Bares

i doveri dell’ospitalità
Sul realmeraviglioso americano di Alejo Carpentier, a cura di Alessandra Riccio

I disegni di questo numero sono di Miguel Angel Valdivia

 

Esaurito! Acquista il pdf a 6,90 euro https://www.bookrepublic.it/book/9788863572933-gli-asini-n-66-67-agosto-settembre-2019/

 

Prezzo: 0.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Iscrizione al convegno “Chi ha rubato la pubertà”

Cineteca di Bologna

sabato 26 ottobre 2019

50 euro: convegno + un anno di abbonamento digitale alla rivista

 

Prezzo: 50.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Iscrizione al convegno “Chi ha rubato la pubertà” (ridotto studenti)

Cineteca di Bologna

sabato 26 ottobre 2019

30 euro: convegno + un anno di abbonamento digitale alla rivista

(ridotto per studenti)

 

Prezzo: 30.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Iscrizione al convegno “Chi ha rubato la pubertà” (ridotto abbonati)

Cineteca di Bologna

sabato 26 ottobre 2019

20 euro per gli abbonati alla rivista “Gli asini”

Prezzo: 20.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Aldo Natoli. Un comunista senza partito

“Una volta fuori dal Pci, mi raccontò Aldo, incontrò un compagno tranviere che gli chiese: ‘E ora, Aldo, che fai?’. Lui rispose: ‘Sono un comunista senza partito’.”

di Ella Baffoni e Peter Kammerer

Aldo Natoli nacque a Messina il 20 settembre 1913. Laureatosi in medicina e chirurgia, fu inviato dall’Istituto italiano del cancro (presso l’ospedale regina Elena di Roma) all’Institut du cancer di Parigi nel 1939; fece da collegamento tra la centrale francese del PCI e l’interno, anche grazie al fratello maggiore Glauco Natoli, che in quello stesso periodo era incaricato di letteratura italiana presso l’Università di Strasburgo. Al rientro in Italia fu arrestato per attività clandestina insieme ad un gruppo di militanti di Avezzano (tra cui Bruno Corbi e Giulio Spallone) e condannato a cinque anni di carcere dal tribunale speciale per la difesa dello Stato. Dopo tre anni di reclusione a Civitavecchia, nel dicembre del 1942 fu scarcerato grazie al provvedimento di amnistia e indulto del 17 ottobre 1942 e partì militare. Dopo l’8 settembre 1943 entrò a far parte dell’organizzazione militare del Comitato di Liberazione Nazionale, fondando con Mario Alicata la redazione clandestina de L’Unità. Dopo la guerra fu segretario del PCI a Roma e nel Lazio. Consigliere comunale di Roma dal 1952 al 1966, fu a lungo capogruppo del PCI in Campidoglio. In tale veste condusse una battaglia durissima contro la politica urbanistica delle amministrazioni comunali a guida democristiana, in particolare quella di Urbano Cioccetti (1957-1960). Nell’ottobre del 1969, in dissenso con la direzione del PCI sulla condanna dell’invasione sovietica della Cecoslovacchia, fu radiato dal partito con Rossana Rossanda, Luigi Pintor e tutto il gruppo del quotidiano “il manifesto” da loro costituito. Alla Camera dal 1969 fece parte del gruppo misto. Distaccatosi da tale gruppo, si è dedicato ad attività storiografica. I suoi lavori più importanti sono quelli dedicati alla vita e all’opera di Antonio Gramsci Morì a Roma l’ 8 novembre 2010.

Con interventi di Maria Luisa Boccia, Enzo Collotti, Celeste Ingrao con Marco Giorgini, Loredana Mozzilli, Sandro Portelli, Stefano Prosperi, Mimmo Quaratino, Rossana Rossanda e Walter Tocci

 

isbn 9788863572742| pag. 270 | 14 euro

 

 

Prezzo: 0.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…