Products Page

Che cos’è il vegetarismo?

di Edmondo Marcucci

seguito dalle considerazioni di Aldo Capitini

pp. 75

Un percorso attraverso la letteratura, la religione, la medicina, le scienze naturali e l’arte culinaria, passando per i concetti di pacifismo e nonviolenza. Marcucci analizza e spiega “cos’è il vegetarismo”, parole di ieri che ancora oggi trovano assoluta aderenza con la realtà di chi vede, nell’essere vegetariano, un giusto modo di reagire alle contraddizioni di una società crudele. Queste pagine sono state e rimarranno nel tempo una base importante per i movimenti nonviolenti, animalisti, antispecisti che vedono nella sensibilità animale tutte le somiglianze

con quella umana, la capacità di intrattenere rapporti sociali, la facoltà di esprimere la propria volontà.

pp. 75

 

Acquista l’eBook

Prezzo: 5.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Destino della classe operaia

di Francesco Ciafaloni

Studioso di problemi economici e sociali dell’Italia di ieri e di oggi, commentatore politico estraneo a ogni opportunismo e subalternità, Francesco Ciafaloni ha raccolto in questo quaderno le sue limpide e attualissime considerazioni sulla crisi del lavoro, l’economia globale, il lavoro autonomo e quello precario, i vecchi e i giovani e le donne, i lavoratori immigrati e il lavoro nero, il ruolo del sindacato dalla concertazione alla subordinazione al conflitto, il caso Fiat-Pomigliano.

 

Francesco Ciafaloni, nato a Teramo nel 1937, dopo una formazione tecnica e alcuni anni di lavoro all’ENI come ingegnere del petrolio, ha lavorato nell’editoria prima per Paolo Boringhieri, poi per Giulio Einaudi. E’ stato ricercatore per l’Ires Cgil. Fin da quando faceva l’ingegnere è stato attivo nel movimento operaio, soprattutto tra i tecnici e per la sicurezza del lavoro. Ha collaborato con varie riviste, tra cui “Quaderni piacentini” e “Linea d’ombra”. E’ autore di Kant e i pastori. Il mondo e il paese, Linea d’ombra, Milano 1991 e di I diritti degli altri, Minimum fax, Roma 1998. Da circa un quarto di secolo lavora soprattutto con i migranti. Scrive soprattutto per “Lo straniero” e “Una città”.

Acquista l’eBook

Acquista il pdf

Prezzo: 5.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Quel che gli studenti non sanno e non fanno. Idee per il movimento (versione pdf)

ESAURITA LA VERSIONE CARTACEA 

pp. 48

Da Londra a Roma senza dimenticare Tunisi, Tirana e Il Cairo, l’inizio degli anni dieci è stato segnato dalla rivolta degli studenti, di una generazione figlia della crisi che vede il suo futuro castrato dagli adulti: dalle istituzioni e dal sistema economico. È utile dunque rileggere, riscoprendone una sorprendente attualità, alcuni testi delle rivolte passate e in particolare del ’68, da Berkeley al Maggio francese, come il Programma di liberazione dei giovani del gruppo di Ann Arbor, il bellissimo Manifesto di Port Huron e il molto citato ma poco conosciuto Non fidarti di nessuno che abbia più di trentaquattro anni di Jerry Rubin. Chiudono il quaderno due celebri testi sulla condizione dei giovani europei: Della miseria nell’ambiente studentesco degli studenti di Strasburgo e Contro l’università di Guido Viale.

 

Acquista l’eBook

Prezzo: 1.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Sicurezza di chi? Come combattere il razzismo

a cura di Grazia Naletto

pp. 128

È un fatto: il razzismo in Italia è legittimo. O almeno così sembra.

Il libro analizza come, a partire dalle proposte sicuritarie del governo Berlusconi, dalle trasformazioni avvenute nel mercato del lavoro e all’involuzione culturale che ha interessato la sinistra e il mondo dell’informazione, le politiche della paura hanno mutato i comportamenti quotidiani trasformando gli stranieri in nemici, legittimando l’ostilità xenofoba e la violenza razzista, sino a risuscitare i pogrom di antica memoria. Il libro prevede diversi interventi tra cui un’analisi dei nuovi provvedimenti legislativi di importanti giuristi, un esame del rapporto tra immigrati e lavoro, un testo sul fenomeno dei Rom e un’analisi del linguaggio dell’informazione sui temi dell’immigrazione. In conclusione il libro offre un prontuario di buone pratiche contro il razzismo e per i diritti degli immigrati.

Grazia Naletto. Ricercatrice, ha condotto studi e inchieste sui processi di inclusione economica e sociale dei cittadini di origine straniera. Attiva nei movimenti contro il razzismo, è vicepresidente di Lunaria ed è attiva nella promozione di iniziative e di reti di organizzazioni della società civile contro il razzismo e per i diritti dei cittadini migranti.

pp. 128

Prezzo: 5.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Dove stiamo andando. Radiografia di un paese in trasformazione

di Andrea Toma

pp. 72

La fotografia del 2008 di un paese in crisi e in continua transizione. L’analisi e l’interpretazione dei principali dati sociali ed economici. Lo studio dell’evoluzione delle tendenze culturali e socio-economiche di un’Italia in bilico tra contraddizioni e innovazione. In questo testo uno dei più preparati ricercatori del Censis ricostruisce in modo sintetico un quadro complessivo dei cambiamenti sociali, culturali ed economici dell’Italia, evidenziandone i punti di debolezza e quelli di sviluppo. Le contraddizioni di una società bifronte – tra chi sa e chi non sa, tra chi ha e chi non ha, tra chi produce e chi consuma – e le analisi dei temi sociali più importanti – sanità, assistenza, lavoro, scuola – costituiscono il nucleo centrale di un libro ricco di dati e di statistiche.

Andrea Toma. Ricercatore al Censis, si occupa di formazione e innovazione. Ha collaborato con “La Terra vista dalla Luna” , “Il seme sotto la neve” e “Lo Straniero”.

pp. 72

Prezzo: 5.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Tutti i numeri dell’equo. Il commercio equo e solidale in Italia

di Elena Viganò, Michela Glorio e Anna Villa

pp. 88

La prima ricerca sistematica sul commercio equo e solidale in Italia censisce, in collaborazione con l’Agices, botteghe e importatori, fotografa occupati e fatturati, discute le strategie di sviluppo, le difficoltà del settore e le politiche necessarie. Un ritratto che valuta l’impatto economico e sociale dell’alternativa al commercio mondiale. Si tratta di una ricerca, realizzata su dati Istat, che offre un quadro complessivo di una realtà sociale ed economica in continuo sviluppo (la nascita di nuove botteghe, la presenza dei prodotti equo e solidali nella grande distribuzione, un numero sempre crescente di consumatori) e che sta cambiando il modello di consumo e i comportamenti degli italiani. Si tratta di uno strumento, unico nel suo genere, di conoscenza di una realtà sinora sommersa o di cui si è parlato solo in termini generali e culturali, senza un’analisi approfondita del suo impatto, concreto e tangibile, sulla società.

Elena Viganò insegna economia e politica agraria all’università di Urbino e dirige il master “Lavorare nel non profit”. Michela Glorio ha lavorato per il coordinamento internazionale delle organizzazioni di commercio equo, Anna Villa è ricercatrice al Cnr e collabora con la campagna Sbilanciamoci!

pp. 88

Prezzo: 5.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Le armi come impresa. Il business militare e il caso Finmeccanica

di Vincenzo Comito

pp. 88

L’industria delle armi è in Italia (e nel mondo) un business che – a differenza di altri settori produttivi – non conosce crisi. Aumentano le spese militari e il commercio delle armi dappertutto e in ogni comparto: dalle armi leggere all’elettronica, dalla cantieristica al settore aereo-spaziale. Le guerre di questi anni hanno alimentato una corsa al riarmo che ha dato impulso alle industrie pubbliche e private del settore. Nel volume Vincenzo Comito analizza le tendenze dell’industria militare italiana e in particolare il caso della Finmeccanica, la principale impresa italiana a partecipazione pubblica che sul business delle armi ha costruito la sua fortuna.

 Leggi l’introduzione

Vincenzo Comito. Ha lavorato per molti anni come consulente e dirigente nell’industria (gruppo Iri, Olivetti, Movimento cooperativo). Attualmente consulente aziendale e docente di finanza aziendale presso l’università di Urbino; tra le sue pubblicazioni si segnalano Storia della finanza d’impresa, Utet Libreria (Torino 2002) e L’ultima crisi. La Fiat tra mercato e finanza, Ancora del Mediterraneo (Napoli 2005).

pp. 88

Prezzo: 5.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

La Sardegna al bivio

a cura di Costantino Cossu

pp. 88

I due volti di un’isola: da una parte il permanere di una società tradizionale, con i suoi codici di valore, che dalla modernizzazione non è stata del tutto annullata, e dall’altra l’ingresso recente in un mondo globalizzato dove insieme alle distanze tendono a essere cancellate anche le differenze. Il libro vuole raccontare una terra che, sospesa tra questi due crinali, affronta, secondo un suo percorso originale, una nuova fase della propria storia recente: dopo l’industria petrolchimica, il turismo e l’informatica; dopo l’autonomismo di Emilio Lussu, il sardismo globalizzato di Renato Soru; dopo Padre padrone di Gavino Ledda, il jazz di Paolo Fresu, le creazioni di Antonio Marras, le tavole di Igort.
Racconti di luoghi anche raccontando persone. La Sardegna va verso il futuro navigando a vista.

Interventi di Salvatore Mannuzzu, Sandro Roggio, Antonietta Mazzette, Giorgio Todde, Andrea Massidda, Simonetta Sanna, Gianni Olla, Manlio Brigaglia, Costantino Cossu.
Costantino Cossu. Cura dal 1993 le pagine di Cultura del quotidiano “La Nuova Sardegna”, una delle testate locali del gruppo L’Espresso. Corrispondente dalla Sardegna de “il manifesto”, dal 1998 al 2006 ha collaborato con “Diario”, il settimanale diretto da Enrico Deaglio. Alcune delle inchieste e dei reportage sono stati raccolti nel libro Sardegna, fine dell’innocenza, pubblicato dalla casa editrice cagliaritana Cuec.

pp. 88

Prezzo: 5.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Il volontariato utile. Tendenze e buone pratiche. Cento schede da consultare

a cura di
Alessandra Bertinelli e Giulia Cortellesi

pp. 108

Come è cambiato il volontariato negli ultimi trent’anni? A chi si deve rivolgere un ragazzo che voglia fare una utile esperienza di solidarietà e di intervento sociale? Quali sono le luci e le ombre di un fenomeno che coinvolge milioni di persone? Attraverso l’analisi di una realtà sociale ancora in espansione, il volume intende dare a chi si avvicina al volontariato alcuni strumenti di interpretazione culturale e teorica e un’agile guida con cento schede di organizzazioni che vale la pena di frequentare e a cui vale la pena rivolgersi. Con un saggio introduttivo di Giulio Marcon.

Alessandra Bertinelli ha lavorato presso l’associazione Lunaria occupandosi del coordinamento del Servizio Volontario Europeo e di attività di cooperazione internazionale e mediterranee.

Giulia Cortellesi ha lavorato presso l’associazione Lunaria occupandosi dei temi dell’immigrazione e di volontariato giovanile.

pp. 108

Prezzo: 5.00€

Caricamento... Aggiornamento carrello…

Dopo la politica. Democrazia, società civile e crisi dei partiti

a cura di Duccio Zola

pp. 192

Crisi della politica e futuro della democrazia come partecipazione. L’analisi del declino del sistema della rappresentanza e dei partiti alla luce degli scenari possibili di riforma della politica e del ruolo delle minoranze attive per il cambiamento. Il libro contiene numerosi interventi tra cui quello del filosofo tedesco Jürgen Habermas sulla crisi dello stato sociale, di Luigi Bobbio sulle virtù del sorteggio, di Carlo Donolo sulle aspettative deluse della democrazia rappresentativa, del politologo tedesco Ekkherart Krippendorff su come far politica “senza essere governati”, di Giuseppe Cotturri sul rapporto tra politica e sussidiarietà, di Duccio Zola sulle prospettive della democrazia deliberativa, di Giulio Marcon sul rapporto tra democrazia diretta e democrazia rappresentativa e di Pino Ferraris e infine un contributo di Donatella Della Porta sul ruolo dei movimenti sociali nella costruzione di una nuova politica dal basso. Un testo che, attraverso diversi punti di vista, fornisce uno sguardo complesso sull’attuale crisi della politica in tutto il mondo e sulle possibili vie d’uscita.

Duccio Zola. Ha collaborato con l’Istituto Universitario Europeo, l’università di Urbino e con l’università di Siena. È autore di saggi sui temi dei movimenti sociali, della democrazia deliberativa, delle politiche per la partecipazione nei sistemi di welfare.

pp. 192

Vecchio Prezzo

Prezzo: 8.00€

Risparmi

Caricamento... Aggiornamento carrello…
Vendita