Libri necessari

Come cambia l’America. Politica e società ai tempi di Obama

di Mattia Diletti, Martino Mazzonis e Mattia Toaldo

pp. 152

Gli Stati Uniti non saranno più quelli di prima: è finita un’epoca nella politica estera, quella del mondo unipolare; è crollato il turbo-capitalismo finanziario di Wall Street. Nel mezzo le prime vere elezioni del XXI secolo e la vittoria di Barack Obama. Attraverso un’analisi ricca di osservazioni dirette, si narra come sta cambiando la società statunitense e da dove arriva la nuova onda progressista; come funziona il sistema politico americano, allo stesso tempo arcaico e hi-tech; quali sono i pensieri lunghi che animano lo scontro sulla politica estera e l’economia; cosa dicono all’Italia, per davvero, queste novità.

Mattia Diletti è autore di Think Tank. Le fabbriche delle idee in America e in Europa (Il Mulino, 2009), è ricercatore presso il GeopEC - Crs e lavora all’università di Teramo. Martino Mazzonis inviato di “Liberazione” negli Stati Uniti, ha collaborato con diverse riviste e pubblicato saggi e volumi su mercato del lavoro e immigrazione, commercio internazionale di armi, indicatori di sviluppo. Mattia Toaldo ha scritto di economia per "il Messaggero” e di politica estera per “Limes”. Insegna Politica italiana agli studenti americani dell’IES di Roma e lavora all’università di Roma Tre.

pp. 152

 

Rassegna stampa

Vecchio Prezzo

Prezzo: 5.00€

Risparmi

Caricamento... Aggiornamento carrello...
Vendita

Dopo la politica. Democrazia, società civile e crisi dei partiti

a cura di Duccio Zola

pp. 192

Crisi della politica e futuro della democrazia come partecipazione. L’analisi del declino del sistema della rappresentanza e dei partiti alla luce degli scenari possibili di riforma della politica e del ruolo delle minoranze attive per il cambiamento. Il libro contiene numerosi interventi tra cui quello del filosofo tedesco Jürgen Habermas sulla crisi dello stato sociale, di Luigi Bobbio sulle virtù del sorteggio, di Carlo Donolo sulle aspettative deluse della democrazia rappresentativa, del politologo tedesco Ekkherart Krippendorff su come far politica “senza essere governati”, di Giuseppe Cotturri sul rapporto tra politica e sussidiarietà, di Duccio Zola sulle prospettive della democrazia deliberativa, di Giulio Marcon sul rapporto tra democrazia diretta e democrazia rappresentativa e di Pino Ferraris e infine un contributo di Donatella Della Porta sul ruolo dei movimenti sociali nella costruzione di una nuova politica dal basso. Un testo che, attraverso diversi punti di vista, fornisce uno sguardo complesso sull’attuale crisi della politica in tutto il mondo e sulle possibili vie d’uscita.

Duccio Zola. Ha collaborato con l’Istituto Universitario Europeo, l’università di Urbino e con l’università di Siena. È autore di saggi sui temi dei movimenti sociali, della democrazia deliberativa, delle politiche per la partecipazione nei sistemi di welfare.

pp. 192

Vecchio Prezzo

Prezzo: 8.00€

Risparmi

Caricamento... Aggiornamento carrello...
Vendita