Adotta uno spazio pubblico

Adotta uno spazio pubblico regalando un abbonamento della rivista gli Asini a una biblioteca, un centro sociale, un bar, un’associazione, un centro anziani, un carcere o altro. Aiutaci ad arrivare a 100 abbonamenti pubblici entro la fine di gennaio.

Da sempre la redazione e i collaboratori degli “Asini” sono attivi sul territorio nazionale in molte attività di carattere sociale e culturale. Il nostro impegno è sempre stato guidato dalla convinzione pragmatica che il “fare” viene prima del “dire”, che è più importante creare delle sacche di resistenza e dei semi di critica e di cambiamento. Abbiamo sempre a mente le parole di un nostro maestro, Paul Goodman, sulla liberazione quotidiana di spazi di vita sociale e politica: “una società libera non può essere la sostituzione di un ‘ordine nuovo’ a quello vecchio, ma piuttosto l’estensione di sfere di libera azione fino a che esse vengano a costituire la gran parte della vita sociale”.

In questi mesi, in cui la rivista è diventata un mensile, abbiamo notato un incremento degli abbonamenti, ad oggi quasi 700, ma l’obiettivo è di arrivare a mille abbonati entro la fine dell’anno. Quello che ci interessa è che la rivista sia il più letta e diffusa possibile, perché la crediamo uno strumento fondamentale di collegamento, di vera comunicazione tra minoranze, di conoscenza critica e di resistenza in questo momento in cui le trasformazioni politico e sociali stanno assumendo un volto sempre più brutale e regressivo.

Per questo abbiamo attivato la campagna di adozione di uno spazio pubblico con lo scopo di aumentare sensibilmente gli spazi pubblici (biblioteca, un centro sociale, un bar, un’associazione, un centro anziani, un carcere o altro) realmente attivi nei nostri territori al sud, al centro e al nord del nostro paese, senza dimenticare le isole e le realtà di confine. Siamo persuasi che ognuno di questi spazi pubblici possa diventare un punto avanzato di diffusione e incontro, un moltiplicatore di esperienze.

Abbiamo stilato una lista di possibili 100 spazi pubblici da adottare, ma chiediamo anche ai nostri amici e collaboratori di segnalarci le realtà più vive e interessanti. Giorno per giorno, dal primo dicembre al 31 gennaio 2018, aggiorneremo la mappa online e indicheremo i luoghi sui nostri canali social.

Non aspettare altro. Adotta uno spazio pubblico ora!

Trackback from your site.